Cooperativa Sociale L’Arcobaleno

011.899.15.58 | 011.899.08.75 | Area Riservata | News

La nostra presenza radicata sul territorio, ci ha reso evidente il bisogno emergente di servizi e interventi da offrire alle famiglie che necessitano di supporto nel percorso dell’apprendimento scolastico dei loro figli, nell’età della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Tre educatori della nostra equipe, con esperienza pluriennale nel campo degli interventi educativi a favore di minori in difficoltà, si sono formati presso il Corso specialistico di perfezionamento in Tutor dell’Apprendimento dell’Università degli Studi di Padova ed ora hanno costituito un’equipe di professionisti abilitati a operare in questo campo di attività.

L’equipe è supervisionata dal dott. Simone Garnier Valetti, psicologo psicoterapeuta specializzato in psicopatologia dell’apprendimento, che da molti anni collabora con la nostra cooperativa.

Il Servizio è attivo dal mese di ottobre 2019, presso la sede di via Roma 33, Giaveno e vi si accede su appuntamento telefonando ai seguenti numeri:

  • Elisa Ostorero 3397104236
  • Diletta Gentili 3394550331

Per richiedere informazioni e inviare comunicazioni è attivo il seguente indirizzo e-mail:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è il Tutor dell’apprendimento?

Si sente parlare sempre più spesso di Tutor dell’apprendimento e di percorsi di Tutoring, ma cosa significa questo termine? E che differenza c’è tra un percorso di questo tipo e le ripetizioni o l’insegnamento o altri professionisti che si occupano dell’apprendimento?
Pochi sanno che questa figura professionale è definita anche dalla legge italiana, prima dalla legge Moratti (articolo 5, lettera g della legge n.53/2003) che per la prima volta descrive questa professione come “una figura con funzione di supporto, di Tutorato, di coordinamento dell’attività educativa, didattica …”, e successivamente nel decreto-legge n.59/2004 dove si presenta il Tutor come figura di riferimento per alunni e genitori.
Seguendo queste indicazioni possiamo dire che il Tutor dell’apprendimento ha la funzione principale di facilitare l’apprendimento e di catalizzare gli aspetti legati ad esso. Quindi è una figura esperta con formazione specifica in:

  • Processi cognitivi (attenzione, concentrazione, memoria, ragionamento, problem solving e comprensione).
  • Processi metacognitivi, motivazionali e metaemotions.
  • Strategie, metodi di studio e mnemotecniche.
  • Progettazione.
  • Specializzazione in DSA, BES e difficoltà di apprendimento.
  • Lavoro di rete. 

A chi si rivolge?

  • Minori con difficoltà di apprendimento
  • Minori con DSA
  • Minori con BES
  • Minori con fragilità emotiva e motivazionale
  • Minori con funzionamento cognitivo limite
  • Minori plusdotati

Cosa fa?

Il Tutor affianca ed aiuta i bambini, i ragazzi e gli adulti ad acquisire un metodo di studio personale ed efficace, utilizzare al meglio gli strumenti compensativi, accrescere la loro autonomia, l’autostima ed il senso di autoefficacia.
In un percorso di Tutoraggio il Tutor si focalizza sulla persona. Per lui è importante arrivare a capire quali siano le difficoltà, ma anche le risorse, le abilità e le convinzioni del bambino, ragazzo e adulto che ha di fronte. Il Tutor guida, supervisiona e accompagna il soggetto in formazione verso l’autonomia. Il vero obiettivo del Tutor è quindi quello di rendere lo studente più consapevole di sé e dei processi che mette in atto nell’apprendimento, siano essi cognitivi o emotivi/motivazionali.
È inoltre interessato a conoscere le caratteristiche dei contesti in cui il ragazzo vive, ma soprattutto raccoglie tutte queste informazioni per far sì che sia il ragazzo stesso ad esserne consapevole. Ha anche un ruolo di mediatore nei rapporti famiglia-scuola.
Il Tutor non è un insegnante di sostegno e non fornisce ripetizioni o supporto nello svolgimento dei compiti.
Gli interventi si svolgono per moduli di durata definita, concordati preventivamente con la famiglia al momento della presa incarico, e comprendono un incontro di restituzione (follow up).
Ogni intervento prevede la partecipazione attiva non solo dei ragazzini ma anche della famiglia e della scuola, in modo da aumentarne l’efficacia.

La nostra equipe

elisa ostonero
Elisa Ostorero (1983), educatrice Professionale e socia lavoratrice della Cooperativa l'Arcobaleno, laureata presso l’Università degli Studi di Torino, divenuta “Tutor dell’Apprendimento” presso l’Università di Padova, si occupa della gestione di interventi educativi individuali in ambito scolastico, territoriale e domiciliare a favore di: 
  • Minori fragili,
  • Minori con disabilità,
  • Minori e nuclei familiari con disagio sociale/multiproblematici;

collaborando con i docenti, la famiglia e i referenti sanitari di riferimento per giungere al maggior benessere del minore all’interno del contesto scolastico/sociale di riferimento (interventi di potenziamento scolastico, di accrescimento delle autonomie, di integrazione con il gruppo dei pari, di supporto alle famiglie e di conoscenza ed utilizzo di strategie efficaci). Con la qualifica di Tutor dell’Apprendimento, svolge interventi in individuale e/o di gruppo sulla base delle esigenze di ognuno, affiancando e supportando il soggetto nell’acquisizione di un metodo di studio personale ed efficace, utilizzando al meglio gli strumenti disponibili e accrescendo l’autonomia, l’autostima ed il senso di autoefficacia.


diletta gentili

Diletta Gentili (1993)– Educatrice presso la Cooperativa L’arcobaleno, operante nei servizi della Valsangone, attraverso attività educative rivolte ai minori.

Dopo la laurea in scienze dell’educazione si è occupata inizialmente di attività ludico-creative presso la Ludoteca di Giaveno. L’anno seguente, invece, ha iniziato a collaborare con la Cooperativa L’Arcobaleno mettendo in atto interventi educativi didattici nel campo scolastico e interventi extrascolastici svolti sul territorio, in collaborazione con i servizi sociali. Si tratta di percorsi mirati rivolti sia a minori con bes (ritardi intellettivi, disturbi dello spettro autistico, disturbi del comportamento, ADHD) facendo leva sulla sfera emotivo-relazionale, sia adolescenti a rischio sociale con un pesante carico emotivo spesso legato ad una difficile situazione famigliare.

Durante l’anno scolastico 2018-19, si è specializzata formandosi all’Università di Psicologia di Padova, frequentando il corso di perfezionamento in Tutor dell’Apprendimento. In seguito, ha preso parte alla definizione di un nuovo progetto all’interno della Cooperativa L’Arcobaleno di cui fa parte, rivolto agli studenti con difficoltà di apprendimento.

Cooperativa Sociale L'Arcobaleno

  • C.so Casale 205, 10132 Torino (TO)
  • 011.899.15.58 | 011.899.08.75
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Codice fiscale: 05381130011

Copyright © 2018 Cooperativa Sociale l'Arcobaleno C.F.: 05381130011 - Cod. Hub: USAL8PV 
Questo è un prodotto Espresso59 - Powered by vg59

Privacy Policy - Cookie Policy